Consoli onorari

Quasi tutti i paesi del mondo, tra i quali anche la Lituania, istituiscono, oltre alle rappresentanze diplomatiche ufficiali e le cariche dei consoli da carriera, anche i consolati onorari, guidati dai consoli onorari. Il principale documento internazionale, che regolamenta le categorie, le classi, lo status, i doveri, i diritti e i privilegi dei consoli è la Convenzione di Vienna sulle relazioni consolari, ratificata nel 1963. La nomina di incarico di un console puó essere conferita a persone collocate in differenti ambiti professionali: personalità pubbliche, uomini d’affari, politici, rappresentanti del mondo artistico ecc.  I consolati onorari vengono istituiti in un paese in considerazione di differenti fattori: le priorità della politica estera, la possibilitá di collaborazione economica con il paese nel quale viene istituito il consolato, l’importanza politica e economica del paese nel quale viene istituito il consolato, ecc. . In ragione della sua natura "eccezionale" il corpo consolare onorario è parte integrante ed importante del sistema diplomatico e consolare di molti paesi.

FUNZIONI DEI CONSOLI ONORARI

I Consolati Onorari hanno la funzione di: promuovere le relazioni con i paesi nei quali sono istituiti e sviluppare con essi rapporti commerciali, economici, culturali, scientifici, concernenti l’istruzione; difendere gli interessi dei cittadini  e delle persone giuridiche nella contea consolare del paese ospitante e fornire ad essi un aiuto; rappresentare il paese negli eventi, nelle manifestazioni pubbliche e nelle riunioni; collaborare con i cittadini residenti nel paese ospitante; svolgere funzioni volte sia al mantenimento della collaborazione con  il paese ospitante che alla difesa dei cittadini e delle persone giuridiche che si trovano all’interno della contea consolare.